Esiste una scorciatoia per raggiungere i tuoi obiettivi di forma fisica in modo più veloce? Fortunatamente sì ! E’ scegliere bene le persone che ti circondano.

Si possono chiamare con diversi nomi: entusiasmo, forza di volontà, motivazione, energia e cosi via.

E sono le tue forze per andare avanti. Sopratutto quando pensi che non ce la farai mai.

E dove cercare queste forze per non mollare e andare avanti?

Più sono vicine – meglio è.

È molto importante il supporto delle persone vicine a noi. Ma abbiamo veramente il loro sostegno?

Personalmente, ho sentito diverse volte: “Perché lo fai?”, “Tanto, non funzionerà comunque…”

Me lo dicevano le persone dalle quali mi aspettavo sostegno…

Poche persone sono pronte ad andare avanti, a diventare una versione migliore di se stesse.

In realtà, se sperimenti cose nuove sei inevitabilmente destinata a fermarti non solo una volta (magari!), ma più volte, a fare degli errori, non solo piccoli, ma anche grossi (meglio di no, ma se succede amen!).

E ciò può essere demotivante o doloroso e fare male. Ma è l’unico modo per avere dei progressi.

Quante volte hai sentito:

“Perché vuoi dimagrire? Ti amo (voglio bene) così!”?

“Perché continui ad andare in palestra se sei già magra?”

“Perché vuoi migliorare ancora il tuo fisico se sei in forma?”

E se decidi finalmente di cambiare le tue abitudini alimentari cosa dice tua mamma, amica o tuo marito?

”Non ce la farai, sono sicura/o che non riuscirai a seguire la tua nuova dieta, perché ti conosco!”

A quanto pare, i nostri cari dovrebbero darci un supporto nei momenti difficili, ma no. Sono sicura che ognuna di noi ha un sacco di esempi del genere…

La gente che ci circonda oppone resistenza quando qualcuno decide di crescere per dare il meglio di se e non ha paura di andare avanti.

Hai deciso di trasformare il tuo fisico (anche se hai più di 40 anni) in modo tale che neanche tua mamma ti riconoscerebbe?

È quasi una sfida! Vuoi diventare meglio degli altri?

E da qui prende inizio la gelosia degli amici e delle amiche, ma anche dei parenti più stretti!

La tua decisione la percepiscono come una sfida, una minaccia alla loro zona di comfort.

Ma che succede quando:

– ti fermi: tu lo sai, è una pausa temporanea e sei decisa di riprendere il tuo percorso ma loro non lo sanno;

quando i primi miglioramenti visibili agli altri tardano ad arrivare: ma tu sei sicura che stai facendo i tuoi progressi: nonostante il numero sulla tua bilancia sia fermo da un bel po’, tu continui a migliorare la tua performance in palestra e diventi ogni tuo allenamento più forte (progressivamente fai più ripetizioni e/o aumenti il carico);

quando sbagli (e magari di grosso?) come quando abbandoni una dieta perché per te non ha funzionato o quando cambi il tuo metodo di allenamento perché non hai ottenuto il fisico che speravi.

Le persone intorno a te saranno felici di “sostenerti” e “confortati” con le parole:“Ti abbiamo detto… Non ce la farai mai!”.

Cosa pensi che succeda alle tue forze interne quando ricevi questo tipo di sostegno?

Cosa succede al tuo entusiasmo e alla tua motivazione?

Gli studi dimostrano che le persone che ci circondano influenzano i nostri risultati.

E’ molto importante la qualità delle persone che ci circondano.

E’ fondamentale avere accanto persone che ti aiutano veramente e che ti sostengono sopratutto quando incontri ostacoli e difficoltà durante il tuo percorso verso l’obiettivo.

Tu sei ciò che mangi e … tu sei la media delle 5 persone che frequenti di più.

Un famoso autore motivazionale Jim Rohn ha detto: “tu sei la Media delle 5 persone che frequenti di più”.

Bisogna riconoscere il fatto che a prescindere da come siamo, dal nostro carattere, subiamo continuamente una forte influenza dal mondo esterno, sopratutto dalle persone che più ci stanno vicine.

La frase di Rohn sintetizza in maniera eccelsa proprio questo: poni cura nella scelta delle persone di cui ti circondi, in gran parte la tua vita sarò determinata proprio da loro.

Questo vuol dire 2 cose:

  1. In termini di atteggiamento mentale tu sei la media delle convinzioni, dei valori e dei comportamenti del sistema a cui appartieni: le 5 persone con cui hai maggiori relazioni. Le idee, le convinzioni e le opinioni non sono in realtà completamente tue, ma sono il risultato di quello che ascolti tutti i giorni.

In altre parole se non riesci a dimagrire, a cambiare le tue abitudini alimentari e lo stile di vita è perché nessuno, nella cerchia delle tue conoscenze è riuscito e nessuno finora ti ha insegnato come farlo con il suo esempio.

  1. In termini di allenamento “essere la media delle 5 persone che si frequentano di più” vuol dire che, se guardi sempre e solo cosa fanno tutti gli altri tuoi “colleghi”, le persone che cercano di rimettersi in forma, il massimo che ti puoi aspettare, nella migliore delle ipotesi, come risultato del tuo impegno in palestra sarà quello di ottenere la media di quello che ottengono tutti gli altri.

Il fato è che la maggioranza delle persone che vedi in palestra non sa allenarsi.

Il 90% delle persone nonostante tutti gli sforzi e le ore di sport non ottengono nessun cambiamento notevole del proprio fisico: come CAMBIARE la propria composizione corporea (perdere grasso e guadagnare massa muscolare), rimodellare il corpo e ottenere un fisico più armonioso e cosi via.

Il massimo risultato che puoi ottenere copiando gli altri sarà la media di quello che ottengono gli altri.

Infatti, un allenamento tipico femminile più diffuso è anche quello più sbagliato che ti possa capitare di fare (a meno che tu non legga questo articolo).

Vuoi raggiungere i tuoi obiettivi di forma fisica in modo più veloce?

Fai così:

Pensa chi tra le persone del tuo ambiente circostante è veramente sincero e felice per te, per le tue piccole e grandi vittorie.

Poi pensa quali persone sono tossiche, negative per te, che ti fanno stare male, tolgono la tua energia e il tuo entusiasmo.

Queste persone le devi allontanare al massimo. Ancora meglio se riesci cancellarle dalla tua vita.

Ci sono molti tipi di persone tossiche (invidiose, gelose, possessive, pessimiste, manipolatrici, etc) con cui dobbiamo convivere ogni giorno al lavoro, quando usciamo con gli amici o in famiglia.

Il segreto per impedire a queste persone tossiche di esercitare un’influenza negativa su di noi risiede proprio in noi, nel modo in cui agiamo e ci comportiamo con loro. Impedire loro di invadere i nostri pensieri, di non farci respirare o di farci del male è qualcosa che, se vogliamo, possiamo fare.

Impara a proteggerti dalle persone tossiche.

Molte volte lasciamo entrare nella nostra intimità le persone maliziose, invidiose, autoritarie, psicopatiche, orgogliose, mediocri, in ultimo, le persone velenose, le persone sbagliate che continuamente giudicano quello che diciamo o che facciamo, ma anche quello che non diciamo o non facciamo.  Bernardo Stamateas

Lascia andare le persone che condividono solo lamentele, problemi, storie disastrose, paura e giudizio sugli altri. Se qualcuno cerca un cestino per buttare la sua immondizia, fa sì che non sia la tua mente. Dalai Lama

E per ultima cosa pensa alle persone che ti piacciono, che ammiri, alle persone che ritieni capaci, che sono un esempio per te.

A queste persone bisogna cercare di avvicinarsi, di conoscerle, di passare più tempo con loro.

Le persone che frequenti non necessariamente sono da intendere esclusivamente sul lato FISICO, dal vivo.

Io posso anche essere circondata nella mia vita quotidiana da persone poco stimolanti, diseducative o comunque che apportano poco materiale alla mia vita.

Quello però che fa la differenza ( e questo lo si può leggere e riconoscere nelle tante biografie di persone cresciute inizialmente in contesti molto sfavorevoli se non terribili) è la mia frequentazione INTELLETTUALE.

Oggi molto più che una volta con Internet e la facilità di accesso a tutte le informazioni che desideriamo, io potrei trovarmi a vivere in una famiglia con genitori obesi, vivere in un quartiere di gente che beve e fuma e non fa sport, e al tempo stesso coltivare una vicinanza intellettuale con persone che fisicamente non frequento ma che seguo da lontano vivendone una forte affinità.

E anche se la persona esempio non è più tra di noi oppure abita lontano oppure è un personaggio famoso e non vi conoscete di persona,non importa.

Anche solo leggere i loro libri, seguire i loro blog e la loro storia di vita aiuta tantissimo.

Perché ogni volta che tu sei in contatto (diretto o indiretto, reale o virtuale che sia) con le persone giuste per te vuol dire in questo preciso momento non hai contatto con le persone sbagliate e negative.

Spesso, purtroppo, le persone negative e tossiche non possiamo cancellarle dalla nostra vita.

Allora bisogna abituarci a conviverci assieme. Non sempre è possibile allontanarsi dalle persone tossiche. Fanno parte della nostra famiglia, del nostro gruppo di amici o di colleghi di lavoro. Sono lì, e quindi?

Pensa alla tua vita, non discutere con loro e non cercare il loro consenso. Che dicano quello che vogliono, nel frattempo avvicinati alle persone positive, perché anche loro ci sono, non dimenticarlo.

Stai lontano dalle persone invidiose.

Esiste una singola e potentissima forza che interrompe bruscamente la scalata al successo della maggioranza delle persone e -purtroppo- si tratta di un fattore sul quale non puoi agire.

Si tratta del sentimento d’invidia.

In particolare, l’invidia che la stragrande maggioranza delle persone prova nei confronti di quelli che ce l’hanno fatta.

L’invidia è una trappola terribile quando un individuo “normale” si trova davanti ad un qualsiasi tipo di successo un minimo “fuori dalla norma”.

Non servono cose straordinarie. Basta un piccolo successo. Un risultato migliore rispetto a ciò che è la normalità.

Dimagrisci 10 chili mentre tutti gli altri non ce la fanno?

Non va bene.

Riesci a smettere di fumare o bere mentre le persone della tua compagnia non ci riescono?

Non va bene.

Riesci ad allenarti regolarmente e avere notevoli cambiamenti del fisico mentre gli altri rimandano settimana dopo settimana, mese dopo mese, continuando a lamentarsi di non aver tempo?

Non va bene.

Ciò succede semplicemente perché in persone invidiose si è sviluppato un virus che inibisce la loro forza di volontà e gli chiude in automatico le strade percorribili per raggiungere (anche loro) il successo.

Quindi sono convinte che non sia possibile realizzare i propri sogni e che raggiungere l’obiettivo di forma fisica sia una prerogativa esclusiva di pochi “fortunati” (che è vero, ma ci arriviamo tra poco).

Nella loro mente possono cambiare il proprio fisico solo coloro che hanno una genetica fortunata o coloro che si trovano in qualche situazione favorevole: come essere giovani, avere più tempo, non avere figli ecc.

Dove sta il trucco per vaccinarsi contro questo virus?

Nel comprenderne la natura che lo governa, ovvero il bisogno di nascondere ai propri occhi la loro stessa consapevolezza che “bisogna darsi da fare per riuscire” se no rimani come sei. 

Questo è il dato.

Non va bene se dimagrisci 10 chili e io no, perché mi stai indirettamente dicendo che io non sono in grado di farlo. 

Non va bene se riesci a smettere di bere o fumare, perché mi stai indirettamente dicendo che sono una incapace che non riesce a smettere di ammazzarsi.

Non va bene se riesci a trovare tempo per allenarti regolarmente, perché mi stai dicendo che è possibile, che si può fare, mentre io sono sempre qui che non riesco a trovare neanche 30 minuti liberi per fare attività fisica.

Ecco perché ti ho detto che è vero che il successo nel cambiare la propria forma fisica è un prerogativa di pochi.

È necessario passare oltre quei vincoli mentali che ti frenano.

Devi essere pronta ad affrontare lo stress psicologico che deriva dal fatto che devi cambiare le tue abitudini e il tuo stile di vita.

E soprattutto devi essere pronta ad affrontare il fatto che bisogna darti da fare per riuscire ad avere un risultato che non hai mai avuto.

E questa è una cosa che non possono affrontare tutti.

La maggior parte delle persone vogliono solo avere senza fare nulla.

Vuoi raggiungere i tuoi obiettivi di forma fisica in modo più veloce?

Esiste una scorciatoia?

Fortunatamente sì.

Una cosa semplice: cominciare a frequentare una categoria di persone che ce l’hanno fatta. Persone che apprezzano, valorizzano e stimano ciò che vuoi fare: migliorare la tua salute e la forma fisica.

Uomini e donne che sanno che sì, è possibile ottenere risultati straordinari grazie a dei metodi ben precisi.

Chi cerca di dimagrire cerca uno/a amico per andare in palestra assieme, oppure si iscrive ad un corso di gruppo per essere in compagnia, oppure frequenta i forum, gruppi Facebook ecc.. per la gente che sta affrontando il percorso di dimagrimento o sta facendo una dieta e cosi via.

Tutto è lecito. Siamo esseri sociali e inconsciamente non vogliamo essere soli.

Ma puoi fare di più e fare meglio: cercare di avere più contatti con le persone che hanno già raggiunto l’obiettivo che tu vuoi raggiungere.

Così eviti di essere contagiata da:

  • varie paranoie psico-metaboliche: non riesco a dimagrire perché ho una genetica particolare, non sono più giovane, ho figli, non ho tempo ecc…
  • paure e ansie tipiche della situazione in cui ti trovi: come quando aspetti il tuo turno per fare un esame, l’agitazione dei tuoi compagni è contagiosa, meglio aspettare soli o in compagnia di chi non deve dare un esame;
  • scuse inutili: mangiare sano costa di più (e quanto costa gestire una malattia??) oppure che il metabolismo si rallenta con l’età e non si può fare nulla.

Il metabolismo diventa lento se non ti alleni con il metodo di allenamento giusto e perdi con l’età la massa muscolare. Quindi il metabolismo rallenta perché perdi muscoli e/o diventi più sedentaria e non a causa dell’età.

Insomma non sai mai quali “compagni di viaggio” trovi.

Nel dubbio, durante il tuo percorso verso l’obiettivo evita di stare in mezzo a tutte queste paranoie e scuse tipiche delle persone che ancora non hanno raggiunto il risultato, non sanno bene cosa sia giusto e cosa sia sbagliato ecc…

La soluzione migliore è stare più tempo con le persone che ammiri, le persone esempio, quelle che sono già arrivate dove sei diretta.

Bisogna non solo avere semplicemente più contatti (ripeto, non per forza i contatti diretti e personali, ma anche indiretti e virtuali attraverso i loro libri, interviste, blog, canali social ecc..) con queste persone.

Bisogna cercare di FARE come loro nel senso di seguire il loro metodo (non è sicuro al 100% che funzionerà anche per te, ma almeno prova perché se una cosa funziona per una persona ci sono probabilità che così sarà anche per le altre).

E cercare di ESSERE come loro nel senso di avere le stesse caratteristiche personali che hanno aiutato loro a raggiungere l’obiettivo.

Le persone che hanno ottenuto successo in qualsiasi settore hanno molte cose in comune come il modo di pensare, il tipo di carattere, la filosofia e l’approccio verso la vita.

Se anche tu hai ambizione di raggiungere i tuoi obiettivi di salute e di forma fisica devi arrivare a tutte le 3 fasi:

VOLERE ==>> FARE ==>> ESSERE

Sicuramente hai sentito dire che volere è potere?

Che avere un obiettivo ben chiaro è già il 50% di successo nel raggiungerlo?

Se stai leggendo queste righe, sei sicuramente arrivata alla prima fase.

Hai come obiettivo il migliorare la tua forma fisica.

Invece alcune persone che sono fuori forma sono così perché a loro sta bene così. Non è loro desiderio né scopo avere un fisico migliore.

Fa parte della loro filosofia di vita e va rispettata la loro scelta di non migliorarsi in questo senso, sicuramente hanno altre priorità e cercano di ottenere altri tipi di miglioramenti (almeno me lo auguro per loro).

Il prossimo step importante è darti da fare per avere ciò che vuoi.

Non essere pigra.

E’ importante fare le cose giuste nel modo giusto.

Perché senza la conoscenza giusta, anche se non sei pigra è difficile, se non impossibile, ottenere buoni risultati.

Le mie Newsletter settimanali Gratuite hanno questo scopo: insegnarti fin dall’inizio a fare le cose giuste nel modo giusto:

  • giusto metodo di allenamento, quello per perdere grasso, non muscolo;
  • giusta dieta, quella migliore che esiste: quella che ti piace fare e che potrai seguire a lungo termine;
  • giusto approccio mentale, quello delle persone di successo.

Per ricevere le mie mail gratuite clicca qui per iscriverti.

L’ultima fase: ESSERE è quella decisiva per raggiungere l’obiettivo, ma sopratutto per mantenere i risultati a lungo termine.

Cambiare il fisico in pratica significa cambiare le proprie abitudini: di alimentazione, di esercizio fisico e di atteggiamento mentale. Cambiare il proprio modo di pensare e di essere significa alla fine diventare una persona migliore, diventare migliore di come eri prima.

Bisogna darsi da fare: imparare, applicare le conoscenze acquisite e crescere.

Questo si chiama crescita personale ed è questo il pezzo che spesso manca.

Volere, Fare, Essere.

Molti vogliono solo avere senza fare nulla, altri fanno cose giuste ma senza ottenere veri miglioramenti del carattere e dello stile di vita.

Ciò può portare ad avere risultati, ma non saranno a lungo termine se poi non si passa al livello successivo come ESSERE, diventare una persona migliore di prima, coltivare le caratteristiche personali e le abitudini migliori di prima e cosi via.

E il modo per fare tutto ciò è avere più contatti con le persone esempio, le persone di successo nel settore che ti interessa, migliorare e imparare da loro.

Trova la tua persona esempio e studia la sua storia: com’è arrivata dove tu vuoi arrivare, vedere se la sua strada può essere anche la tua (possono essere più di una persona esempio, anzi, è meglio, punta di avere almeno 3-5).

Cerca di ESSERE la persona che vorresti diventare già da ora anche se ancora non hai raggiunto il tuo obiettivo.

Fai fin da subito ciò che farebbe la persona che vuoi diventare, che farebbe la persona che ha la forma fisica che vorresti avere.

Non pensare più di te come una persona che ancora deve dimagrire, pensa di te come la persona che ha già la forma fisica che desideri.

Cosa mangia questa persona? Quante volte a settimana si allena e come? Quali sono i suoi pensieri?

Trova le risposte e comportati di conseguenza.

Anche se migliorare la propria forma fisica è più uno sport INDIVIDUALE questo non significa che si debba essere completamente soli, anzi.

Se ci pensi, ci sarà un motivo perché tutti i campioni hanno il loro allenatore, il mental coach, ecc…

Perché avere un sostegno è fondamentale.

Scegli sempre bene le persone che ti circondano. Loro influenzano i tuoi risultati.

Vuoi avere il mio sostegno come trainer e diventare Più forte, Più Sana e Più in Forma?

Iscriviti alla mia Newsletter Gratuita per ricevere ogni settimana consigli di Allenamento con i Pesi per Donne, di Alimentazione, di Psicologia e di Motivazione.

Ci tengo tanto alla qualità dei miei contenuti e ti invierò solo i consigli che hanno una base scientifica solida e che hanno superato la prova del tempo.

Per iscriverti alla mia newsletter inserisci la tua mail principale qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *